Crea sito

Indietro

Riutilizzo dell'acqua del deumidificatore

 

Un deumidificatore è in grado di produrre una decina di litri d'acqua e più al giorno, l'acqua che produce non è assolutamente potabile in quanto è distillata ed è l'ambiente ideale per funghi. 

Tuttavia per essa può essere riutilizzata in diversi modi utili invece di finire giù per lo scarico, alleggerendo la bolletta e diminuendo lo spreco.

Essendo acqua distilliata non genera calcare, risulta quindi ottima per il ferro da stiro a vapore che non subirebbe danni provocati dal calcare che si genererebbe utilizzando acqua di rubinetto. 

Un altro uso che si può fare dell'acqua proveniente dal deumidificatore è quello per le autovetture; essa è ottima infatti se utilizzata nel motore al posto dell'acqua di rubinetto o come liquido per i tergicristalli.

Essendo molto povera di minerali non è molto indicata per l'abbeveramento delle piante, tuttavia si può usare in quanto non danneggia la terra. 

L'acqua distillata del deumidificatore è utilizzabile anche nelle pulizie e con essa si possono anche produrre detergenti casalinghi.

Un ultimo uso è quello personale; alcuni dermatologi affermano che il risciacquo del viso con acqua distillata sia di beneficio per la pelle, si ricorda però che essa non va affatto ingerita.